Cos'è la Ginnastica Ritmica

La nostra disciplina, da considerarsi ancora giovane dato che essa nasce agonisticamente in Italia nei primi anni Settanta, si presenta come una specialità in continua evoluzione. Nell'arco di questi anni si sono comunque strutturati e precisati i principi generali della preparazione fisica e tecnica che contribuiscono alla formazione della ginnasta. L'evoluzione è stata veloce: nata nei primi anni del secolo come ginnastica volta allo sviluppo ed al benessere dell'unità psico-fisica del soggetto, è stata ripresa in Italia e divulgata da Andreina Gotta Sacco.
Il suo inserimento nei Giochi Olimpici data dagli anni Cinquanta, ma solo come appendice del programma di Ginnastica artistica femminile. Alla fine degli anni '60 vengono organizzate dalla Fédeération International de Gymnastique, le prime competizioni con il controllo della Commissione Tecnica per la ginnastica ritmica. Nella prima metà degli anni '70 viene istituito il Comitato Tecnico e la ginnastica ritmica prende la sua definitiva denominazione di ginnastica ritmica sportiva. La G.R.S. diventa disciplina sportiva con il suo inserimento alle Olimpiadi di Los Angeles nel 1984.
Tutto ciò non cancella la validità educativa e sociale della ginnastica ritmica che resta sempre una metodica efficace anche delle attività che non prevedono il fine agonistico.
Dall'esordio ai Giochi Olimpici lo sviluppo tecnico è stato ancora più evidente. Le innovazioni sono state sempre dirette al raggiungimento di livelli agonistici apprezzabili anche da un pubblico occasionale e quindi volte anche alla spettacolarità dell'evento. La scuola dell'Est si è imposta in maniera determinante in questo senso, originando un impulso nella preparazione delle ginnaste che può essere considerato a livello semi-professionista.

[cit. A.R. CALAVALLE, Ginnastica ritmica sportiva - capacità condizionali e coordinative in allenameto, Società Stampa Sportiva, Roma, 1998]

Gli attrezzi della specialità sono FUNE, CERCHIO, PALLA, CLAVETTE e NASTRO, tutti con accompagnamento musicale. Le competizioni possono essere individuali o di insieme, in questo caso 5 ginnaste eseguono contemporaneamente l'esercizio in pedana.
Gli esercizi individuali hanno una durata di 90'' durante i quali si devono dimostrare padronanza del maneggio dell'attrezzo, agilità ed eleganza dei movimenti.
Negli esercizi di squadra, la cui durata è di 2'30'', è fondamentale la collaborazione tecnica e coreografica tra le atlete.


Attrezzi
 

Web design: Excogita